ACRI e Intesa Sanpaolo: si amplia Iniziativa Sollievo

“Iniziativa Sollievo”, la convenzione sottoscritta da ACRI e Intesa Sanpaolo per il sostegno agli Enti del Terzo settore nell’emergenza Covid-19 che ha già deliberato 4 milioni di euro in poche settimane, amplia l’offerta dei finanziamenti che potranno accedere al Fondo rotativo messo a disposizione dalle Fondazioni di origine bancaria. Intesa Sanpaolo e ACRI hanno così risposto agli appelli giunti in queste settimane dalle organizzazioni del Terzo Settore, che potranno così restituire il credito ottenuto in un numero maggiore di anni.

I nuovi finanziamenti – della durata fino a 60 mesi (con 12 di preammortamento) e 132 mesi (con 36 di preammortamento) – si aggiungono a quelli già esistenti e vanno da un minimo di 10mila a un massimo di 100mila euro. Possono accedere ai finanziamenti dell’Iniziativa Sollievo le organizzazioni di Terzo Settore con sede legale e operativa sul territorio italiano, attive al 23 febbraio 2020 e rientranti nelle seguenti categorie: Onlus, Organizzazioni di volontariato e Associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionali e regionali, Cooperative sociali, Imprese sociali.

 

Per ulteriori informazioni:
A.C.R.I.
(Associazioni di Fondazioni e Casse di Risparmio)
url: www.acri.it


Stampa   Email