Sono considerate associazioni di promozione sociale le associazioni riconosciute, i movimenti, i gruppi e i loro coordinamenti e federazioni costituiti al fine di svolgere attività di utilità sociale a favore di associati. L’iscrizione nel registro è condizione necessaria per stipulare convenzioni e per usufruire di benefici previsti dalle leggi nazionali e regionali.
Ai fini dell’iscrizione al registro per le associazioni operanti solo sul territorio regionale è necessario presentare istanza al comune sede legale dell’associazione, il quale, accertato il possesso dei requisiti entro 30 giorni dalla ricezione della domanda, la trasmette alla Regione Puglia entro 10 giorni; per le articolazioni regionali e locali di associazioni a carattere nazionale iscritte nel registro nazionale, l’istanza deve invece essere presentata direttamente alla Regione Puglia. Medesime condizioni si prevedono per eventuali circoli e sedi provinciali e locali, dotate di autonomia funzionale e gestionale, di articolazioni regionali di associazioni a carattere nazionale, che devono presentare istanza direttamente alla Regione Puglia.
La domanda d’iscrizione va compilata in carta semplice dal legale rappresentante dell’associazione e deve essere corredata dalla seguente documentazione: atto costitutivo; statuto; relazione sulle attività prevalenti dell’associazione ed eventuale ultimo rendiconto consuntivo approvato; elenco nominativo dei soggetti che ricoprono le cariche associative, il numero di codice fiscale dell’associazione; documento rilasciato dalla direzione nazionale, per le associazioni a carattere nazionale operanti con proprie articolazioni sul territorio regionale, con l’indicazione della data di avvenuta iscrizione.
Anche le variazioni di condizioni e caratteristiche vanno tempestivamente comunicate alla Regione che valuterà la permanenza dei requisiti ai fini della continuità nell’Albo.
I comuni sono d’altro canto tenuti, a metà giugno di ogni anno, a verificare la permanenza dei requisiti e a comunicare alla regione l’esito dell’avvenuta verifica.


Allegati:
- modello dell’istanza indirizzata alla Regione Puglia ;
- modello dell’istanza  indirizzata al Comune ;
- Legge 7 dicembre 2000, n. 383 (Gazzetta Ufficiale n. 300 del 27 dicembre 2000)
- Legge regionale 18 dicembre 2007, n. 39 (Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 181 suppl. del 19-12-2007)