È  stata lanciata la seconda edizione di "Welfare, che impresa!", l'iniziativa, promossa da Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Bracco, Fondazione Golinelli e UBI Banca, che si pone l'obiettivo di riesaminare il sistema di Welfare sperimentando servizi utili per rigenerare il tessuto sociale. Il concorso è rivolto alle startup sociali under 35, costituite da non più di cinque anni, che dovranno presentare progetti innovativi per incrementare la coesione sociale, lo sviluppo e la rete.

        
Verranno premiati i tre progetti più innovativi che dovranno essere focalizzati sul patrimonio culturale e la conservazione del paesaggio, l'agricoltura sociale, il welfare culturale e inclusivo, i servizi alla persona e il welfare comunitario.         
I tre vincitori riceveranno € 20.000 con un riconoscimento del valore di € 5.000 per l'incubazione. Ubi Banca, per i vincitori, metterà a disposizione un finanziamento fino a € 50.000 euro a tasso 0% insieme a un conto corrente Formula Impresa No Profit con 36 mesi di canone gratuito. Inoltre grazie a PoliHub (Milano), SocialFare (Torino) e Campania NewSteel (Napoli) i progetti vincitori potranno usufruire di un percorso di incubazione della durata di quattro mesi per l'affiancamento e un ulteriore sviluppo della loro idea progettuale.
Per partecipare c’è tempo fino al 15 settembre 2017.
Vai al bando: http://welfarecheimpresa.ideatre60.it/
 
Per maggiori informazioni
Welfare che impresa
url: welfarecheimpresa.ideatre60.it