Lo scorso 4 luglio a Vieste è stata inaugurata la scalinata della legalità, in Via Verdi. Il Progetto è stato promosso dall’Assessorato alla cultura, dalla Coop. Cantieri di Innovazione Sociale e da ARCI Ragazzi.

A curarlo sono state le docenti Ida Patrizia Grassi e Maria Grazia Cortellino e l’architetto Paola Minervino, che hanno voluto creare un centro estivo all’insegna della legalità, per contrastare la mafia.

Sui 51 scalini sono riportati i nomi delle vittime innocenti di mafia e di personaggi celebri pugliesi che si sono battuti contro di essa nel corso del tempo, per difendere la propria patria.

 

Per ulteriori informazioni:
Cantieri di Innovazione Sociale
tel.: 0882.602933
e-mail: coopinnovazione@gmail.com
url: www.cantieridiinnovazionesociale.it