A Cerignola è stato avviato il progetto Equ(A)zione con cui l'Ambito del Piano Sociale di Zona ha partecipato all'Avviso Pubblico “2018 Sprechi alimentari” della Regione Puglia ottenendo, unico in Capitanata, il finanziamento delle attività, per un importo complessivo di €  50.000.

L'obiettivo è valorizzare l’attività già svolta dalla Casa della Solidarietà, recentemente intitolata a Salvatore Lasalvia, trasformando un'azione di volontariato in un programma strutturato per offrire maggiori e migliori risposte a chi non è nelle condizioni di accedere al cibo e ai farmaci.
Il Piano Sociale di Zona ha chiamato a raccolta e ottenuto risposte positive da associazioni no profit e consorzi del Terzo Settore, imprese agroalimentari e farmacie, organizzazioni imprenditoriali e sindacali, enti ecclesiastici e amministrazioni pubbliche, scuole ed esercizi pubblici, supermercati e aziende della ristorazione, professionisti e distributori. Oltre 60 soggetti pronti a cooperare tra loro per attuare un programma di innovazione sociale.
Oltre che alla raccolta e alla distribuzione di cibo e farmaci, il progetto Equ(A)zione mira anche a produrre benefici per l'ambiente attraverso la riduzione delle quantità di materiale indirizzato in discarica e la produzione di compost di qualità riutilizzando scarti alimentari non più destinabili al consumo.
 
Per ulteriori informazioni:
Piano Sociale di Zona di Cerignola
www.ambitoterritorialecerignola.it