Secondo quanto precisato dall’Area Consulenza di CSVnet, relativamente al riconoscimento dei benefici di legge per l’assenza da lavoro dei volontari di Protezione Civile facenti parte del COC (Centro Operativo Comunale), gli stessi (mantenimento del posto di lavoro, trattamento economico e previdenziale nonché copertura assicurativa) devono ritenersi garantiti.

Per quanto concerne i volontari iscritti nell’Elenco nazionale del volontariato di protezione civile, per periodi di 30 giorni continuativi o 90 giorni nel corso dell’anno, estendibili rispettivamente a 60 e 180 nelle situazioni di cui all’art. 7 del d. lgs. 1/2018. Le istanze per ottenere il rimborso da parte dei datori di lavoro per le spese sostenute in occasione di attività ed interventi autorizzati e relative agli emolumenti versati ai propri dipendenti devono essere presentate, nelle modalità di cui all’art. 40 del d.lgs. 1/2018, al soggetto che ha reso la comunicazione di attivazione, il quale, effettuate le necessarie verifiche istruttorie provvede al rimborso nei limiti delle disponibilità di bilancio. Inoltre, nell’attuale stato emergenziale, le stesse Regioni hanno dato indicazioni precise rispetto alla possibilità dei volontari di protezione civile di attivarsi anche su ulteriori attività di sostegno: supporto ai soggetti “fragili”, noti ai servizi sociali comunali o comunicati ai Sindaci dalle ATS, che non manifestano sintomi del Covid-19, attività che può essere svolta senza nessuna misura di protezione individuale, mantenendo tutte le precauzioni;  supporto ai soggetti in quarantena presso la propria abitazione, ma non positivi al Covid-19; supporto ai soggetti positivi al Covid-19 ed isolati presso il proprio domicilio, attività che deve essere necessariamente svolta con l’utilizzo precauzionale di DPI, mantenendo tutte le precauzioni di cui al DPCM 8.03.20. In tale contesto, proprio il Sindaco nella sua qualità di autorità di Protezione Civile, potrà attivare i volontari del proprio Gruppo Comunale o di Associazioni di Protezione Civile convenzionate per lo svolgimento delle attività istituzionali di protezione civile nonché per quelle di supporto nella fase emergenziale, così come sopra descritte.

Per ulteriori informazioni:
CSVnet
(Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato)
Via del Corso, 262 - 00186 Roma
tel.: 06.88802909
fax: 06.88802910
e-mail: segreteria@csvnet.it

url: www.csvnet.it